Stufa, caldaia, camino: a conti fatti, quanto costa riscaldare l’intera abitazione

A seconda del tipo di riscaldamento utilizzato i costi da sostenere risultano alquanto differenti. Svelata la verità che, forse, non ti aspetti.

A partire dalla stufa fino ad arrivare al camino, a conti fatti, quanto costa riscaldare l’intera abitazione? Scopriamolo insieme!

Quanto costa riscaldare l'intera casa in base al tipo di impianto
Quanto costa riscaldare casa con una stufa a pellet (tuttogratis.com)

Sciarpe, piumini, guanti, cappelli e chi più ne ha più ne metta. Tanti sono gli strumenti a nostra disposizione per cercare di contrastare il freddo tipico della stagione invernale. Tra i più validi alleati di questo periodo c’è indubbiamente l’impianto di riscaldamento.

Grazie a quest’ultimo, infatti, possiamo alzare la temperatura interna dell’abitazione ed evitare di dover battere i denti. A partire dal gas, passando per il pellet, fino ad arrivare alla legna, diversi sono gli impianti tra cui poter scegliere. Ma quanto costa riscaldare la propria abitazione?

Stufa, caldaia, camino: a conti fatti, quanto costa riscaldare l’intera abitazione

Fornire una risposta a prescindere a tale quesito non è possibile. Il costo da sostenere, infatti, differisce a seconda della grandezza della casa, del tipo di sistema di riscaldamento utilizzato e delle tariffe applicate. Quest’ultime, è bene ricordare, possono risultare alquanto differenti tra una regione all’altra. Ad avere un impatto non indifferente sulla spesa totale, poi, è il numero di ore in cui si utilizza il riscaldamento.

Quanto costa riscaldare l'intera casa in base al tipo di impianto
Quanto costa riscaldare casa con un camino (tuttogratis.com)

Maggiore è il tempo in cui risulta accesso, ovviamente, più alti saranno i costi da dover sostenere. Entrando nei dettagli, facendo una media dei prezzi nazionali, si stima che i costi sostenuti a seconda dell’impianto utilizzato sono all’incirca i seguenti:

  • Gas. Tenere acceso un impianto a gas per otto ore al giorno per riscaldare un’abitazione tra i 90 e i 100 metri quadri oscilla dai 4 euro ai 12 euro al giorno, ovvero una spesa mensile che va tra i 120 e 360 euro.
  • Pellet. Si tratta di un tipo di riscaldamento particolarmente efficiente e soprattutto conveniente. Si stima, infatti, che grazie a tale sistema è possibile spendere circa 130 euro al mese, ovvero circa 400 euro per tutti e tre i mesi invernali.
  • Camino a legna. Per riscaldare un’abitazione di circa 100 metri quadri con un camino a legna si spende almeno 500 euro per tutti e tre i mesi invernali.

Come è facile notare, quindi, i costi risultano molto differenti a seconda che si utilizzi una stufa a pellet, a gas o un camino a legna. Si tratta, comunque, solo di stime. Prima di optare per un sistema di riscaldamento rispetto ad un altro, pertanto, si consiglia di fare dei preventivi delle varie soluzioni disponibili in modo tale da optare per la soluzione più adatta alle proprie esigenze di spazio e di budget.

Impostazioni privacy