Novità importantissime per il 2024: cambia tutto, sorride chi ha intenzione di comprare casa

Ottime notizie per chi intende comprare casa nel 2024: questo è il momento giusto per farlo. Vediamo insieme tutte le novità. 

Acquistare casa è il sogno di molti ma nel 2024, grazie ad alcune importanti novità introdotte dal Governo, non sarà più solo un sogno.

Agevolazioni mutuo
Ottime notizie per chi vuole comprare casa/ Tuttogratis.com

L’acquisto della prima casa per molti è un sogno, per tutti certamente un traguardo. Sia che la si compri per viverci da soli sia che l’acquisto venga fatto in coppia in previsione di una convivenza, si tratta sempre e comunque di un passo davvero molto importante. Passo che sempre più persone non osano fare a causa degli aumenti incredibili dei prezzi degli immobili che si sono registrati negli ultimi due anni.

E, del resto, chi, invece, osa andare in banca per chiedere un mutuo, spesso si vede sbattere la porta in faccia in quanto non guadagna abbastanza o non ha sufficienti garanzie da fornire. Ma nel 2024, grazie ad alcune importanti novità introdotte dal Governo Meloni con la legge di Bilancio, acquistare la prima casa diventerà più semplice per molte persone.

Cosa cambia per chi intende comprare casa nel 2024

Acquistare la prima casa sarà decisamente più semplice per molte persone nel 2024 grazie ad alcune importanti novità introdotte dal Governo. Vediamo insieme cosa cambierà.

Bonu mutuo, novità
Importanti novità per chi intende comprare casa nel 2024/ Tuttogratis.com

Il Governo Meloni ha prorogato fino al 31 dicembre 2024 il bonus mutuo prima casa. Il bonus consiste nella possibilità di avere lo Stato come garante e una copertura fino all’80% del finanziamento. Per ottenere quest’agevolazione è necessario avere meno di 36 anni e un Isee non superiore a 40.000 euro. Tuttavia,  per il 2024, non è stata confermata l’esenzione dal pagamento dell’imposta di registro, ipotecaria e catastale.

L’agevolazione, dunque, nel 2024 si limiterà alla sola possibilità di accedere al fondo Consap e, quindi, ottenere la garanzia di Stato fino all’80%. Ma non è tutto. Quest’anno, infatti, potranno fruire di questo beneficio non solo le persone con meno di 36 anni – o le coppie in cui almeno uno dei due partner abbia meno di 36 anni – ma anche le famiglie numerose. Per famiglia numerosa si intende un nucleo familiare in cui ci siano almeno tre figli e tutti con meno di 21 anni.

Nello specifico lo Stato garantirà all’80% per le famiglie con tre figli tutti di età inferiore a 21 anni e Isee fino a 40.000 euro. La garanzia salirà all’85% per i nuclei familiari con quattro figli tutti con meno di 21 anni e Isee non superiore a 45.000 euro. Infine la garanzia di Stato arriverà addirittura al 90% per tutte quelle famiglie con cinque o più figli tutti con meno di 21 anni e Isee non superiore a 50.000 euro. In tutti i casi l’ammontare del mutuo coperto dallo Stato non può superare i 250.000 euro. Gli interessi pagati sul mutuo possono essere detratti al 19% su un importo massimo di 4000 euro.

Impostazioni privacy