Lavastoviglie, una vera salvezza! E se fai così riduci anche i consumi, ti costa pochissimo

Come risparmiare su energia e acqua utilizzando un elettrodomestico molto comune. I consumi della lavastoviglie.

Quando si utilizza la lavastoviglie entrano in gioco i consumi, sia di acqua che di energia. Questo elettrodomestico è oramai entrato nella vita delle famiglie italiane come un qualcosa di indispensabile per fare in modo di lavare le proprie stoviglie non solo in velocemente ma anche con un occhio all’igiene. Utilizzare le alte temperature è indispensabile per pulire a fondo le stoviglie ed eliminare batteri.

Lavastoviglie e riduzione dei costi
Lavastoviglie e riduzione dei costi. Come risparmiare con l’elettrodomestico – tuttogratis.com

Più le temperature sono elevate e maggiore è la detersione delle stoviglie, ma attenzione ai costi. Di solito si preferisce un programma eco il quale utilizza non altissime temperature ma quelle necessarie alla detersione completa. Basta mettere piatti, pentole, posate, bicchieri all’interno del cestello della lavastoviglie, scegliere la giusta temperatura per il lavaggio e via, alla fine le nostre stoviglie risulteranno pulite e lucide per l’utilizzo.

I consumi

Ma ci si chiede quanto possa consumare la lavastoviglie, sappiamo che sia l’acqua che la corrente elettrica sono i due costi da tenere in considerazione per quanto riguarda questo elettrodomestico. Il tutto dipende dal modello della lavastoviglie e dalla classificazioni energetiche. La classe energetica va da A a G. La A ha un costo più elevato rispetto alle altre categorie.

Se si volesse stilare uno schema, relativo alla classe energetica e al costo di 100 lavaggi ecco uno schema:

  • A: 54 kWh
  • B: 65 kWh
  • C: 75 kWh
  • D: 85 kWh
  • E: 95 kWh
  • G: 100 kWh

In generale si tratta di 10 euro per la classe energetica più elevata, e i 20 euro circa per quella più bassa. Quando si parla di risparmio nel momento in cui si utilizza la lavastoviglie abbiamo detto che bisogna considerare due parametri: il consumo dell’acqua e quello della corrente elettrica. Cosa fare quindi per non avere una bolletta a più zeri a fine mese ? Ecco dei consigli importanti da tenere in considerazione.

Lavastoviglie e riduzione dei costi
Scegliere le giuste temperature: una strategia per il risparmio – tuttogratis.com
  • Preferire i cicli brevi a bassa temperatura
  • Effettuare una manutenzione regolare
  • Accendere la lavastoviglie solo quando è piena
  • Fermarla nella fase di asciugatura e aprire il cestello per far asciugare tutto all’aria.

Sicuramente queste sono delle strategie per fare in modo di non avere una bolletta salata ogni qualvolta si avvia questo elettrodomestico così utile nelle case degli italiani. Se si pensa che soprattutto in questi giorni di festa, in cui a tavola si riuniscono tutti membri della famiglia al completo, le stoviglie sono sicuramente molte. Ma avere la giusta strategia per fare in modo di utilizzare l’elettrodomestico senza gravare sui costi è cosa buona e giusta.

Impostazioni privacy