Google Maps, dimenticare dove si parcheggia adesso è impossibile

Da oggi, dimenticare dove si parcheggia è impossibile grazie a questa nuova funzione di Google Maps. Ecco come funziona, è utilissima.

Quante volte vi è capitato di dimenticare dove avete parcheggiato l’auto? Magari vi trovavate in un centro commerciale enorme, oppure in una città che non conoscevate. Ed ecco che partono le ricerche infinite, con centinaia di veicoli e mai il vostro. Se volete dire addio per sempre a questo problema, allora Google Maps ha esattamente ciò che fa per voi.

La nuova funzione di Google Maps per sapere dove è parcheggiata l'auto
Google Maps, ora dimenticare dove si ha parcheggiato è impossibile – Tuttogratis.com

Di recente, è stata lanciata una nuova funzionalità che ha dell’incredibile. Attivandola subito, imposterete un piccolo segnale che rimarrà attivo fino a quando non sarete ritornati all’interno del vostro veicolo. Così da sapere sempre dove avete parcheggiato. Potrete dire addio ai lunghi minuti passati a girovagare tra i parcheggi per trovare l’auto. Tirate fuori lo smartphone, aprite Google Maps e fatevi guidare in tempo zero.

Google Maps, ecco come ritrovare l’auto dove avevate parcheggiato

Grazie a questa novità utilissima appena lanciata su Google Maps, potrete ritrovare in qualsiasi momento la vostra auto che avevate parcheggiato. Vi basta seguire questi semplici passaggi per poter iniziare sin da ora a godere dello strumento innovativo che il team di sviluppatori di Big G ha pensato proprio per voi.

Come sfruttare Google Maps per sapere dove avete parcheggiato l'auto
Dove avete parcheggiato l’auto? Ora basta chiedere a Google Maps – Tuttogratis.com

Tutto quello che dovete fare è, una volta aver messo in sosta la vettura, aprire l’app di Google Maps e poi fare tap sul punto blu che indica la vostra posizione. Se avete l’ultima versione aggiornata del software, spunterà una nuova icona denominata Calibra. Dopo aver concesso tutti i permessi necessari, si aprirà la fotocamera del dispositivo. Vi basterà mettere a fuoco le vetrine o i cartelli che vi circondano e, tramite Live View, sarà l’app stessa a indirizzarvi.

Un grosso vantaggio che vi tornerà utilissimo in diverse situazioni. L’ultima versione di Google Maps va inoltre ad introdurre alcuni strumenti extra molto interessanti. Come per esempio la possibilità di salvare i dati della cronologia localmente sul vostro dispositivo. Senza dover passare dalla memoria Cloud. E per finire, c’è una feature che vi darà modo di cancellare tutti i dati relativi ad una posizione direttamente dall’app. Cosa che fino ad oggi era possibile fare esclusivamente nel browser web o con gli altri strumenti appartenenti all’ecosistema di Google. Aggiornate ora l’app tramite Play Store o App Store e potrete godere di tutto questo.

Impostazioni privacy