Bollette 2024, la svolta tanto attesa: notizia che cambia tutto

Ci sono finalmente buone notizie per le bollette 2024. Arriva la svolta che in tanti attendevano da tempo

Gli ultimi anni sono stati particolarmente difficili per le famiglie italiane ed europee. La crisi energetica, scatenata soprattutto dalla guerra in Ucraina, ha fatto aumentare di molto i prezzi dell’energia, con conseguenze scontate sulle famiglie.

Arriva la svolta sulle bollette del 2024
Ecco che cosa sta succedendo – Tuttogratis.com

Utilizzare gli elettrodomestici e il riscaldamento in casa costa di più e purtroppo questo ha conseguenze importanti per le finanze delle persone. Tuttavia ci sono finalmente delle buone notizie che arrivano con il nuovo anno. Arriva la svolta tanto attesa sulle bollette del 2024. Ecco che cosa sta succedendo.

La svolta per le bollette nel 2024

Con l’arrivo del nuovo anno la bolletta dell’elettricità tornerà a scendere. Nel primo trimestre del 2024, infatti, il costo scenderà di circa il 10,8% per coloro che fanno parte ancora del mercato tutelato. La notizia arriva direttamente dall’Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente (Arera). Secondo le stime, una famiglia italiana spenderà, tra il 1° aprile 2023 e il 31 marzo 2024, circa 684 euro.

Si tratta di una cifra inferiore del 50% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Secondo la Coldiretti, assisteremo ad un effetto positivo doppio. Grazie alla riduzione dei prezzi dell’energia, infatti, crescerà il potere d’acquisto dei cittadini e si ridurranno anche i costi delle imprese.

Arriva la svolta sulle bollette del 2024
Ecco di quanto si riducono le bollette – Tuttogratis.com

Tuttavia, nonostante siano in netta discesa, i prezzi risultano essere ancora il doppio di quelli pre crisi. Secondo quanto ricorda il Codacons, infatti, le tariffe restano “sensibilmente più elevate” rispetto al periodo in cui i prezzi non hanno visto una vera e propria esplosione. Rispetto al primo trimestre del 2020, infatti, la spesa media sarà più alta di circa 151 euro su base annua per nucleo familiare. Dunque il dato della riduzione delle tariffe nel 2024 è positivo, ma non così tanto da determinare un ritorno al periodo precedente allo scoppio della crisi energetica.

La diminuzione del prezzo delle bollette di circa il 10,8% è data soprattutto dalla spesa sempre minore per la materia energia. Questa scende infatti del 14% e riesce a controbilanciare, almeno parzialmente, il rialzo delle tariffe di rete regolate, come quelle del trasporto e della gestione contatore – che aumenta del 2,1% – e degli oneri di sistema (+1,1%). Si tratta comunque di un sospiro di sollievo, soprattutto alla luce delle tensioni in Medio Oriente, che avevano fatto tremare soprattutto l’Occidente. Dunque il prezzo dell’energia scende ancora e questa è una buona notizia per le famiglie italiane, ma si spera che le tariffe possano diminuire ancora per poter tornare finalmente ai livelli pre crisi.

Impostazioni privacy